X


Il tuo sito è in prima pagina? Certo, se cerchi il nome della mia azienda sono primo

Il tuo sito è in prima pagina? Certo, se cerchi il nome della mia azienda sono primo

Sembra strano, ma ancora oggi il concetto di SEO e del conseguente posizionamento sui motori di ricerca non è facilmente compreso dalla maggior parte delle aziende.

Tutti i giorni ho il privilegio di potermi confrontare sia con professionisti del mio settore, che con imprenditori e professionisti che cerchiamo di aiutare guidandoli verso investimenti più efficaci per migliorare la visibilità del proprio sito web. Questi costanti confronti mi consentono di analizzare la situazione con occhi esterni e mi rendo conto sempre di più che quando parliamo di posizionamento sui motori di ricerca, viene spesso proposto un servizio differente da quello pensato dagli imprenditori e quindi compreso in modo errato.

Pochi giorni fa parlavo con una professionista che sta investendo per essere visibile e siamo giunti al punto in cui per essere visibili investiva il budget che poteva in AdWords (ovvero i link sponsorizzati su Google) in quanto l'agenzia l'aveva consigliata così.

Parlavo poi con la titolare di una erboristeria che ha un sito ben seguito e non aveva nulla da fare di più... molto contenta della attuale agenzia. Parlando ha scoperto che si può fare SEO e posizionare il sito in modo organico (ovvero naturalmente senza continui investimenti pubblicitari) ed abbiamo pianificato un incontro a giorni per poterla aiutare nella comprensione di quello che è un mondo molto vasto e che spesso viene purtroppo spiegato male o proposte soluzioni che fanno principalmente guadagnare le agenzie che gestiscono continuative campagne pubblicitarie con poco vantaggio per le aziende che investono che perdono margine.

Quindi? Per spiegare in modo semplificato cosa è la SEO, ho deciso di scrivere questo articolo sperando di poter accendere un fiammifero in più e fare un po' di luce in questo vasto ed oscuro mondo che non è fatto solo di pubblicità, ma bensì principalmente di informazioni.

Partiamo quindi dalla domanda: Il tuo sito è in prima pagina?

Quando sento rispondermi: "Certo, se cerchi il nome della mia azienda sono primo" mi viene la pelle d'oca e mi faccio forza ritagliandomi 30 minuti buoni per spiegare nuovamente i concetti base.

Il web è il primo strumento di informazione per consumatori ed aziende. Tutti noi siamo costantemente alla ricerca di argomenti di interesse tramite i motori di ricerca.

Non cerchiamo qualcuno in particolare, altrimenti lo contatteremmo direttamente per mail, whatsapp o telefonando. Stiamo cercando informazioni su un prodotto o su un servizio, recensioni e testimonianze, informazioni generiche ed informazioni tecniche, consulenza su specifiche problematiche di cui si necessita assistenza. In seguito a queste ricerche, si spera di avere risposte che possano evadere i propri dubbi totalmente o almeno parzialmente prima di approfondire con altre ricerche più specifiche.

Se quindi cerchiamo informazioni e non aziende, non possiamo desiderare di essere primi col nome della propria azienda, ma desiderare invece di essere trovati per ciò che facciamo.

Ovviamente questa frase è molto semplificativa e non rende completamente il concetto che andremo ora ad affrontare.

Ciascun navigatore ha abitudini e linguaggio propri, quindi in poche parole ciascuno di noi cerca a modo proprio e quindi vi sono un'infinità di possibili e differenti ricerche che possono essere effettuate sul medesimo argomento. Facciamo un esempio:

Schermata-2022-04-06-alle-19.19.34.png

Abbiamo cercato per esempio "occhiali Bologna" ma come si può vedere dal software di analisi possiamo combinare la frase con preposizioni "da" (es. "occhiali da sole Bologna"), "per" (es. "occhiali per bambini Bologna") e "con" (es. "occhiali con clip magnetica Bologna").

La ricerca principale, ovvero "occhiali Bologna" non è quindi l'unica frase di ricerca su cui si possono ricevere visite da parte di chi sta cercando.

Vi sono poi tutte quelle ricerche legate al prezzo, ovvero con riferimento ad offerte, sconti, preventivi, etc...

Quando si gestisce un sito, diventa quindi fondamentale poter analizzare e comprendere che alcune keywords (parole chiave) portano un traffico più elevato di altre, ma non sempre il traffico elevato significa qualità del contatto e spesso una ricerca più specifica (a coda lunga - ovvero composta da più parole) porta un navigatore con un reale interesse rispetto al curioso che arriva da una ricerca generica ad alto traffico.

Quando si progetta un sito è importante definire una corretta strategia di comunicazione che possa essere in sinergia con la strategia e le conseguenti attività SEO che si andranno ad effettuare per il progetto.

Ottimizzazione? No grazie

Purtroppo, tutti i giorni mentre analizziamo siti web di aziende in difficoltà, non possiamo non notare i numerosi errori che vengono fatti nella realizzazione di siti web e nella loro ottimizzazione: Meta title e Meta description errate o mancanti, Titoli e contenuti della pagina non coerenti con gli argomenti trattati, immagini pesanti e quindi lente a caricarsi sono la normalità che spesso si trova nella maggior parte dei siti web e degli e-commerce, ma i contenuti non sono l'unico fattore per il posizionamento siti web. Il codice di un sito, a parità di contenuti è un elemento cardine per l'ottimizzazione di un sito web e purtroppo questa terminologia, a mio parere troppo usata, implica che sia uso e costume di un'agenzia, fare un sito tecnicamente fatto male, per poi farne l'ottimizzazione sistemando gli errori fatti.

L'ottimizzazione vista in quest'ottica significa un doppio investimento per il cliente: se qualcuno compra un'automobile è normale che venga consegnata con dei difetti e che si debba farla sistemare perché funzioni correttamente? Penso proprio di no.

Proprio per questa ragione non ha senso parlare di ottimizzazione di siti web, in quanto tutti noi preferiamo comprare un prodotto "perfetto" e non con "difetti" da sistemare, che si sa, a sistemare non si ottiene mai nulla meglio di quando "nasce perfetto" e alla fine si spende sempre di più.

Con 2 visitatori ottengo 2 clienti? Temo di no.

Quindi quando si commissiona un sito web è necessario poter essere certi di come verrà realizzato il lavoro. Anche oggi ho incontrato un'azienda che si occupa di infissi e il sito su cui era stato effettuato un importante investimento, purtroppo a distanza di molto tempo sta portando un traffico medio mensile di 2 visite / mese (in calo) da posizionamento organico.

2visite2clienti.jpg

Le visite sono visite e in quanto tali portano delle opportunità che poi si devono guadagnare e come lo si fa? Con strategia e comunicazione, così da rendere efficace il traffico che si ottiene.

Quindi le basi per una soluzione web di successo si possono riassumere con:

  1. Faccio fare un sito fatto bene tecnicamente
  2. Serve strategia e comunicazione, altrimenti si sprecano opportunità
  3. Serve curare o farsi curare i contenuti con continuità (magari con un portfolio lavori o con un blog) per implementare nuove possibili keywords e quindi sempre più opportunità
  4. Ottimizzare gli investimenti per un traffico di maggiore qualità. Meglio pochi ma buoni piuttosto che molti curiosi.

Su quest'ultimo punto intendo ulteriormente soffermarmi.

Dove mi cercano?

Quando desideriamo lavorare tramite il web, in caso la nostra azienda si occupi di servizi a domicilio abbiamo poche limitazioni se i nostri servizi si circoscrivono a determinate zone o nulle in caso di vendita online o attività di consulenza a distanza.

Quindi potremmo sfruttare questa mancanza di limite per attrarre traffico specifico di qualità rivolto a meno concorrenti.

Se per esempio ci troviamo a Lugo, comune della provincia di Ravenna e stiamo cercando un'azienda che possa effettuare la videoispezione probabilmente potrei cercare "lugo videoispezioni" e potrei trovare così un'azienda che soddisfa la mia necessità anche se non è a Lugo. Se cerco a Fusignano, altro comune sempre della provincia di Ravenna, cercherei "fusignano videoispezioni" e troverei sempre la medesima azienda che desidera proporsi sul territorio per questa tipologia di servizio.

Questo approccio legato al concetto di Local SEO conduce ad acquisire pochi contatti da tante località legati ad esigenze specifiche e concrete, quindi un traffico di maggiore qualità: pochi ma buoni.

Ma perché il mio sito ora non è visibile?

Probabilmente il tuo attuale sito non è visibile perché il codice stesso del sito web non è ottimizzato e quindi non consente ai motori di ricerca di comprendere al meglio i contenuti e quindi di posizionarli nelle prime posizioni, ma ricorda: il sito web non va aggiustato. Va correttamente sviluppato.

 

Se desideri scoprire il posizionamento attuale del tuo sito web e comprendere come migliorarne la visibilità puoi: visitare il sito della nostra web agency e contattarmi tramite whatsapp al 3349890342 per informazioni o pianificare una call online quando ti è più comodo.

Alcune testimonianze

Ecco un paio di testimonianze.

Desideri sapere cosa pensano altre aziende di noi?

Sei nostro cliente o ci conosci?

Per noi ed i nostri futuri clienti è importante avere un tuo feedback. Lascia una tua testimonianza sul canale che preferisci

Richiedi il check up del tuo sito web

La nostra web agency ti fornirà il report gratuito quanto prima

Selezionare un servizio di interesse

8+4=
  Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 196/03. Leggi informativa completa