X


Consigli utili per utilizzare al meglio la Google Search Console

Consigli utili per utilizzare al meglio la Google Search Console

Seguendo questi semplici consigli potrai ottenere ottimi vantaggi dal corretto utilizzo di Google Search Console, lo strumento che Google mette a disposizione per tutti i webmaster per controllare aspetti utili all’indicizzazione del proprio sito da parte di Google. Si tratta di suggerimenti base che andranno poi ampliati con una conoscenza del SEO più approfondita, ma costituiscono un ottimo punto di partenza per ottenere già risultati. 


Impostazione dominio preferito
Come primo passo è utile scegliere se mostrare il proprio dominio con il www o senza. Questo è importante perché se la pagina riceverà 10 link esterni all’homepage con il www e altrettanti senza, per Google essi costituiscono link a pagine differenti. Se impostate il dominio preferito, Google sarà in grado di unire i link e avrete così 20 link alla vostra pagina.


Eliminare titoli duplicati
Se avete molte pagine con titoli uguali questo costituisce sicuramente un problema nell’indicizzazione. Se sono presenti titoli duplicati Google indicizzerà solo una pagina. Grazie a Google Search Console è possibile effettuare questo tipo di verifica sulle proprie pagine e individuare i duplicati in modo da poterli differenziare con parole chiave diverse.


Eliminare Meta descrizioni duplicate
Anche per le meta descrizioni vale lo stesso discorso dei titoli, ovvero occorre ottimizzarle seguendo le indicazioni dell’apposita funzione di Google che ci indica anche se abbiamo dimenticato di inserire title o description oppure se queste informazioni sono troppo brevi. 


Errore 404, occorre una soluzione
Per gli utenti del sito la pagina non trovata costituisce ovviamente un problema ma Google ci viene in aiuto per risolverlo. Grazie all’apposita funzione è possibile scoprire da dove parte il link in modo da andarlo a modificare inserendo la pagina corretta.


Problemi relativi alla scansione
Capire quante pagine ogni giorno analizza Google o se il tempo di risposta si alza è un aspetto da tenere in considerazione. Un tempo alto di risposta può voler dire una diminuzione delle pagine scansionate. L’apposita funzione di Google ci aiuta a tenere sotto controllo anche questo fattore.


Controllo del file robots.txt
Uno dei primi file del nostro sito che Google va a leggere è robot.txt. Con l’apposito tool di Google siamo in grado di controllare eventuali avvisi e errori e se inseriamo un url specifico potremo controllare l’accesso per ogni singolo spider Google. Potrebbe infatti succedere di abilitare una risorsa per Googlebot ma escludere Googlebot Image, ovvero quello dedicato alle immagini.

Problemi con la mappa del sito
La mappa del sito o sitemap è utilissima per Google perché gli comunica immediatamente tutte le pagine e i contenuti presenti nel nostro sito. Per questo è importante che sia chiara e ben strutturata. Sarà un modo utile anche per noi per capire dove si trova una pagina qualora ci servisse modificarla.


Stato dell’indicizzazione
Grazie alla nuova interfaccia grafica di Google Search Console possiamo vedere le pagine bloccate dai robot ed anche quelle rimosse. Il grafico delle pagine indicizzate ci sarà molto utile perché a colpo d’occhio individueremo subito eventuali problemi accaduti nell’ultimo anno.


Risorse bloccate
Ogni pagina html può avere al suo interno un’immagine, un javascript o un css. Se questi dati però sono bloccati agli spider dei motori di ricerca, la pagina non sarà probabilmente visualizzata e indicizzata da Google e questo incide inevitabilmente sul posizionamento. Ricordiamoci quindi di controllare sempre anche questa voce. 


Richieste di rimozione pagine
Può capitare che qualcuno segnali a Google un contenuto scomodo presente nelle nostre pagine e che una persona segnali la sua rimozione dai risultati. Grazie a Google Search Console saremo in grado di vedere tutte queste richieste e verificare quale sia l’effettivo problema modificando le informazioni presenti.


Problemi di sicurezza
Google permette agli utenti che fanno ricerche, di ricevere segnalazioni riguardo eventuali problemi o presenze di malware che derivano da un attacco informatico. Questo influirà sul traffico destinato al nostro sito fino a che non risolveremo il problema. 


Usabilità su smartphone e tablet
Google Search Console ci suggerisce quali modifiche apportare per rendere il nostro sito mobile-friendly. Ad esempio se esistono elementi da toccare troppo vicini o dimensioni dei caratteri troppo piccole. Google ci segnalerà tutti questi problemi in modo da effettuare tutte le modifiche necessarie.


Link dannosi 
Talvolta accade che siti nostri concorrenti possano metterci dei link dannosi. Occorre quindi rimanere sempre aggiornati sui link che riceviamo. Basterà andare sulla voce “Link che rimandano al tuo sito” e vedere chi utilizza di più i nostri link. Il file ordina i link in base agli ultimi indentificati da Google, cosa che ci permetterà di essere sempre aggiornati.


Crollo e aumento delle ricerche
La funzione “Query di ricerca” ci offre un’opzione molto utile che si chiama “Con Modifica” che ci consente di vedere le variazioni più importanti e se siamo saliti di posizione in qualche settore e ovviamente anche se siamo scesi di posizione per quanto riguarda determinate ricerche. 


Impostazione delle notifiche
Impostare le notifiche via email di tutti gli eventuali problemi è una cosa fondamentale per essere sempre aggiornati sulle condizioni del nostro sito, su eventuali problemi e altro, in modo da intervenire tempestivamente per risolvere la situazione.

Alcune testimonianze

Ecco un paio di testimonianze.

Desideri sapere cosa pensano altre aziende di noi?

Sei nostro cliente o ci conosci?

Per noi ed i nostri futuri clienti è importante avere un tuo feedback. Lascia una tua testimonianza sul canale che preferisci

Richiedi il check up del tuo sito web

La nostra web agency ti fornirà il report gratuito quanto prima

Selezionare un servizio di interesse

15+15=
  Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 196/03. Leggi informativa completa