X


5 regole SEO fondamentali per le StartUp

5 regole SEO fondamentali per le StartUp

Le speculazioni sui possibili cambiamenti delle strategie SEO nel corso dell’anno sono innumerevoli, ma nonostante il SEO sia una sorta di industria dinamica, essa è molto più solida di quanto ci facciano credere. Ci sono regole base che non cambieranno mai, come ad esempio fornire ai visitatori contenuti di qualità. Prendiamo come esempio un sito di informazione molto seguito. Per diventare un sito autorevole agli occhi degli utenti, soprattutto all’inizio quando non aveva un enorme budget da investire in marketing, esso ha dovuto puntare sulla creazione di un ottimo sito, prima ancora di fornire contenuti e pensare al social media marketing e al SEO. In prima istanza quindi bisogna considerare la realizzazione di un sito facile da navigare e che sia mobile-responsive. Il passaggio successivo sarà quello di creare contenuti adeguati e di qualità come informazioni utili, articoli accattivanti, consigli, ecc. Di seguito analizzeremo 5 punti fondamentali su cui si basa il SEO. Queste regole valgono per qualsiasi strategia decideremo di adottare:

1. Avere un obiettivo 
L’obiettivo è tutto nel digital marketing. Cosa vuoi ottenere con la tua campagna di marketing? Nel caso di un sito di informazione l’obiettivo è quello di diventare sempre più autorevole nel suo campo e acquistare sempre più lettori. Per le aziende l’obiettivo è vendere un prodotto o un servizio, pertanto le campagne di marketing saranno orientate ad acquistare la fiducia dei propri potenziali clienti. 

2. Le Keyword non sono tutto 
Sono finiti da un pezzo i tempi in cui bastava creare un articolo con le parole chiave “best restaurants” per tre volte, per ottenere un’ottima posizione nel ranking dei motori di ricerca. È utile fare ricerche per keyword ma il SEO oggi va scritto per gli utenti e non per i motori di ricerca. 

3. La User Experience è vitale 
Porre molta attenzione alla user experience è la migliore strada per ottenere successo nel digital marketing e nel SEO per essere più specifici. Gli utenti amano i contenuti che riescono a comprendere meglio. Mentre i contenuti più lunghi mirano ad avere benefici SEO pensando di offrire ai motori di ricerca più parole chiave possibili, organizzare il proprio contenuto in modo da renderlo più schematico consentirà ai lettori di rimanere sul vostro sito e approfondire la lettura.

4. Le dimensioni contano
Se create un articolo di 1000 parole, sarà probabilmente molto noioso per la maggior parte delle persone che finiranno per non leggerlo tutto. Considerate sempre di riorganizzare il testo omettendo magari certe parti e inserendo al loro posto video, infografiche o altri contenuti visuali che consentano una lettura più agile di tutto il testo. 

5. L’ottimizzazione per dispositivi mobili non va mai ignorata
Oggi l’attenzione che va riservata all’aspetto responsive è fondamentale, anche i motori di ricerca se ne sono accorti e l’ottimizzazione dei siti deve necessariamente considerare i layout studiati per smartphone e tablet. Occorre quindi fornire contenuti ai propri utenti qualunque sia il dispositivo dal quale effettueranno la ricerca.

Alcune testimonianze

Ecco un paio di testimonianze.

Desideri sapere cosa pensano altre aziende di noi?

Sei nostro cliente o ci conosci?

Per noi ed i nostri futuri clienti è importante avere un tuo feedback. Lascia una tua testimonianza sul canale che preferisci

Richiedi il check up del tuo sito web

La nostra web agency ti fornirà il report gratuito quanto prima

Selezionare un servizio di interesse

2+0=
  Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 196/03. Leggi informativa completa